From people to people and from village to village: we discuss about voluntary work!

From people to people and from village to village we discuss about volunteering – è stato uno scambio culturale, promosso dal programma Erasmus Plus (E+) sviluppato dal 27/8/2019 fino al 6/9/2019 presso Milcoveni, un villaggio rurale in Romania. Il progetto è stato realizzato per sensibilizzare più di 50 giovani europei a realizzare attività di volontariato in zone rurali d’Europa.

Per l’associazione Inclusion Go (I Go) è stata la prima esperienza come scambio culturale in qualità di partner di un progetto europeo e ci ha permesso di conoscere un nuovo aspetto in merito l’educazione non formale e l’importanza delle azioni volontarie per per piccole comunità.

Grazie ad un processo di educazione, basato sul metodo non formale, ogni partecipante ha avuto la possibilità di apprendere concetti come: partecipazione sociale, volontariato, cittadinanza attiva, in maniera semplice e originale.
Inoltre, i partecipanti hanno avuto l’occasione di visitare altre associazioni che sul territorio realizzano diverse attività di inclusione sociale anche grazie all’impegno di volontari SVE (Servizio di Volontariato Europeo) ora ESC.

Di tutto il progetto, questo incontro, tra aspiranti volontari e giovani che stavano vivendo la loro esperienza in prima persona, è stato molto educativo e ha permesso di approfondire il concetto di volontariato sotto diversi aspetti, sia per la propria carriera sia nei confronti dell’educazione personale.

Come evento finale del progetto i partecipanti hanno pianificato una giornata a tema per i bambini del posto. Questa esperienza è stata utile per mettere in pratica le conoscenze acquisite dai partecipanti e di provare in prima persona cosa vuol dire organizzare e pianificare un evento sociale.

L’impatto è stato molto proficuo per tutti i partecipanti e per noi è stata un’occasione di apprendere e diffondere con altri ragazzi quelle che sono per noi le buone pratiche in merito il volontariato. Ci aspettiamo presto di poter presentare anche noi un progetto che possa permetterci di condividere nuove conoscenze in merito il tema e di affrontare problematiche sociali del nostro territorio, con la collaborazione di altre associazioni europee.