THE WALTZ OF THE VOLUNTEERS

Per aiutare i giovani a condividere le opinioni del volontariato, Inclusion Go assieme ad Erasmus+ promuove una nuova attività: “The Waltz of the Volunteers”.

“Only I can change my life. No one can do it for me.”

“Solo io posso cambiare la mia vita. Nessuno può farlo per me.”

(Carol Burnett)

Cover Info Kit

OBIETTIVI

Per aiutare le persone locali e internazionali a diventari volontari in una piccola comunità, Inclusion Go sviluppa il progetto “The waltz of the Vlounteers“. Esattamente come nel valzer, dove con semplici passi c’è chi conduce e chi comanda; in questo progetto, 6 associazioni, che lavorano in Europa nel campo del volontariato, condivideranno con 48 giovani semplici passi per diventare volontari e sviluppare attività, iniziative per “ballare” con una piccola comunità.
Da questo scambio di giovani IGo vuole preparare 48 giovani sulle opportunità di volontariato a livello locale e internazionale, invitare loro alla condivisione reciproca delle competenze e le conoscenze sulla cittadinanza attiva, incentivare i giovani dando loro la motivazione per aumentare le azioni di solidarietà nelle piccole comunità.
Tuttavia, essendo un continuo scambio di condivisioni, anche il partenariato ha convenuto al raggiungimento degli stessi obiettivi per aiutare i partecipanti a comprendere al meglio il valore del contributo di tutti: un forte senso di solidarietà, basato sulla cooperazione e sull’accettazione delle differenze.

ATTIVITA’

L’attività pensata da IGo su misura per il progetto “The waltz of the Volunteers” prende il nome di “Think local act global” poichè aiuterà i giovani a condurre e sviluppare eventi, iniziative da soli o con il sostegno di un’associazione o di una ONG. Impareranno anche sulla raccolta fondi, quando è necessario e per cosa. Al termine dell’attività in Italia, i partecipanti avranno la possibilità di lavorare in gruppo, analizzare le necessità della comunità e sviluppare un evento sociale per i giovani locali. Durante il processo di apprendimento raccoglieranno informazioni sul volontariato, di cosa si tratta e su come possono partecipare a un’attività di volontariato locale o internazionale.

Nel progetto i giovani coinvolti hanno un’età compresa tra i 18 e i 24 anni, provenienti da 8 Paesi UE qui di seguito elencati:

  • Romania: L’associazione Nevo Parudimos è attiva con volontari locali e internazionali per promuovere l’inclusione e i diritti umani nella comunità dei Rom;
  • Slovacchia: L’associazione BPI nella condivisione dei dati e delle risorse su come una comunità può cambiare grazie al volontariato;
  • Spagna: L’associazione Aktive Kosmos si sta sviluppando nella piccola comunità delle azioni di Castilla la Mancha con volontari locali e vogliono condividere con noi le loro conoscenze;
  • Turchia: L’associazione Tusba sta lavorando per l’inclusione delle minoranze nella loro regione e vogliono saperne di più sul volontariato locale;
  • Grecia: L’associazione Praxis ci aiuterà a condividere con noi attività sociali che i volontari possono fare per mantenere alta la motivazione dei giovani.

A causa del Covid-19 il progetto è stato esteso, restiamo in attesa per maggiori informazioni per sviluppare le attività nelle estati del 2021.

PARTNERS

  • Bratislavsky Institut pre politicku (Slovacchia);
  • Tusba genc gelisim dernegi (Turchia);
  • Praxis (Grecia);
  • Asociatia nevo parudimos (Romania);
  • Aktive Kosmos (Spagna).